Modalità e criteri di ammissione

FORMAZIONE

Modalità e criteri di ammissione

Alla Scuola sono ammessi i laureati in Psicologia e in Medicina e Chirurgia che siano iscritti ai rispettivi albi professionali o che conseguano il titolo di abilitazione all’esercizio della professione entro la prima sessione utile dall’effettivo inizio del corso.

L’ammissione è subordinata alla valutazione di:

a. titoli di studio professionali e accademici del candidato e suoi eventuali lavori scientifici.

b. motivazioni alla formazione nell’ambito della psicoterapia relazionale-sistemica con particolare riferimento alla disponibilità e all’apertura personale ad un lavoro su di sé.

c. attitudini, potenzialità personali ed eventuali esperienze pregresse di psicoterapia.

Essa avviene attraverso:

a. due colloqui individuali con due didatti della scuola e con una valutazione congiunta.

b. la valutazione del curriculum del candidato e delle risultanze dei colloqui con relativa ratifica dell’ammissione da parte del Collegio dei didatti della scuola.

Ogni anno il Collegio dei didatti valuta gli allievi iscrivibili a ciascun corso e la Direzione della Scuola mette a concorso il numero di posti stabilito dal MIUR per ciascuna sede della Scuola di Specializzazione.

Borsa di studio

Alla fine del primo anno gli allievi possono concorrere ad una borsa di studio del valore di € 1.600. L'assegnazione avviene da parte di una commissione didattica che valuta un elaborato scritto sui temi inerenti la psicologia e la psicoterapia relazionale-sistemica, affrontati nel percorso formativo.